INDIA AUTENTICA E LA MAGIA DEL RAJASTHAN

Il 𝗥𝗮𝗷𝗮𝘀𝘁𝗵𝗮𝗻, la porta d’ingresso per innamorarsi di un Paese che è tante cose insieme: un mix di bellezza e meraviglia, contraddizioni, culture differenti, colori, monumenti. Un luogo ricco di palazzi da fiaba, templi antichissimi fregiati da milioni di decori dagli infiniti significati. Tutto ciò tra i sorrisi, le risate e le forti emozioni di un viaggio Dogmatours. Sei pronto a vivere tutto questo anche tu?

 

DAL 03.03 AL 15.03 DA ROMA E MILANO CON ACCOMPAGNATORE DOGMATOURS

Delhi, Udaipur, Ranakpur, Jodhpur, Jaipur, Fatehpur Sikri,  Agra, Jhansi, Orchha, Khajuraho, Varanasi

PROGRAMMA DI VIAGGIO

03 marzo : ITALIA – DELHI

Incontro dei partecipanti in aeroporto con l’Accompagnatore Dogmatours, disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea per Delhi con il seguente operativo voli:

OPERATIVO VOLI IN VIA DI DEFINIZIONE

Pasti e pernottamento a bordo.

04 marzo  : EARLY CHECK IN E VISITA DI NEW DELHI 

Pensione completa. EARLY CHECK IN Arrivo e trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate e tempo libero a disposizione. In mattinata incontro nella hall dell’albergo e visite guidata di  New Delhi, la parte più antica della città risalente all’epoca di Shah Jahan, che ancora mantiene lo stile medioevale con le sue fortezze, i bazar e le moschee: la moschea del venerdì Jama Masjid, la più grande dell’India costruita in classico stile mughal; il Forte Rosso (esterni), che fu il palazzo degli imperatori musulmani; il mausoleo di Gandi Raj Ghat, dove una lastra di marmo nero segna il punto della sua cremazione. Si prosegue il giro con il Tempio Sikh Bangla Sahib Gurdwara, centro di pellegrinaggio per centinaia di migliaia di fedeli appartenenti a diverse religioni e caste, che ogni giorno visitano questo santuario. Infine, si prosegue per un giro panoramico del Palazzo del Presidente, del Parlamento Indiano e di India Gate. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

05 marzo : DELHI/UDAIPUR 

Pensione completa. Trasferimento in aeroporto. Volo per Udaipur come segue, 

DEL 13.20 UDR 14.35 

Arrivo e prima visita della città forse più bella dell’India, dove le verdi colline Aravalli si incontrano con i suoi tre laghi. Escursione in barca sul lago Pichola, per ammirare dall’acqua le bianche silhouette marmoree dei palazzi e dei templi. Cena e pernottamento in hotel.

06 marzo : la Magia all’lba di UDAIPUR e Visita della città “ dell’Aurora” 

Pensione completa.  All’alba è previsto un giro panoramico su bicicletta nelle viuzze magiche di Udaipur. Al termine Partenza per la visita al complesso religioso di Eklingji, situato a 22 km da Udaipur, che ospita 108 templi tutti in arenaria e marmo circondati dalle verdeggianti colline e corsi d’acqua. Continuazione della visita con il Tempio di Nagda, la capitale del Mewar antico, luogo affascinante in cui poter vedere le rovine dei templi dedicati al Dio creatore Vishnu e al Dio conservatore Shiva. Pranzo in ristorante locale Nel pomeriggio si inizia con il complesso di edifici del City Palace, intreccio di stili rajasthano e moghul edificato da diversi costruttori, da Jai Singh II a maharaja d’epoche a noi più vicine. Al centro del complesso, che da solo occupa un settimo dell’intera città vecchia, il Chandra Mahal è l’edificio di 7 piani residenza personale del maharaja, mentre il piano terreno e il primo piano sono adibiti a museo. Successivamente, visita del Tempio indù Jagdish, che si erge proprio al centro della città, su di una terrazza elevata. L’ultima visita è al giardino ornamentale Saheliyon-ki-Bari, costruito per le donne della corte dal Maharana Bhopal Singh con fontane, quattro deliziosi stagni, chioschi cesellati, elefanti di marmo. Rientro in hotel, cena e pernottamento.

07 marzo : UDAIPUR/RANAKPUR/JODHPUR 

Pensione completa.Prima colazione in hotel. Dopo colazione partenza per Jodhpur. Durante il tragitto sosta per la visita del Complesso di Templi Jainisti di Ranakpur, a circa 80 Km da Udaipur, immerso in una quieta e isolata valletta. Vi si accede attraversando ombreggiati boschi dove coloratissimi pavoni si mostrano in tutta la loro eleganza e, sui rami, instancabili scimmie danzano da un albero all’altro.  Proprio al centro di questo bosco sorgono i templi, costruiti sotto il regno liberale e dati in regalo al monaco Rana Kumbha. Pranzo in ristorante locale. Dopo pranzo si prosegue per Jodhpur. Trasferimento in Hotel,  Cena e pernottamento.

08 marzo: JODHPUR/JAIPUR

Pensione completa. Prima colazione in hotel. Le visite iniziano al Mehrangarh Fort, situato a 5 Km da Jodhpur. Si tratta di un forte di dimensioni imponenti, provvisto di due ingressi, che si erge su una collina dirupata di 125 m di altezza che domina completamente la città e le sue mura. Il palazzo ed il forte contengono ricche collezioni di palanchini, portantine da elefante, strumenti musicali, costumi, arredi e armi. La collezione di cannoni è una delle più interessanti dell’India, sono tuttora visibili i segni dei colpi di cannone sparati dagli invasori. Si possono vedere inoltre le impronte delle mani delle “Satis”, le donne che preferivano immolarsi in caso di sconfitta dei loro mariti piuttosto che subire l’onta della cattività. Degni di nota sono la Sala dell’Incoronazione e il Trono, dove furono incoronati tutti i sovrani della città, ad eccezione del fondatore. All’ interno del forte si trovano 36 finestre a grata, ognuna diversa dall’ altra, pannelli preziosamente scolpiti e transenne forate di arenaria rossa.Successivamente, visita a Jaswant Thada, il monumento in purissimo marmo bianco eretto nel 1899 in memoria del Maharaja Jaswant Sing II. Nelle vicinanze si trovano diversi cenotafi. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio trasferimento in direzione di Jaipur. Arrivo e sistemazione in Hotel, cena e pernottamento in hotel.

09 marzo: JAIPUR 

Pensione completa. Dopo la colazione isita della Fortezza-Palazzo di Amber del XVI sec. Salita alla reggia a dorso di elefante (o con jeep). Rientro in città e dopo il pranzo visita al City Palace, abitato dal Maharaja, circondato da bei giardini e padiglioni. Al centro si trova il cuore abitativo e cioè il Chandra Mahal di sette piani, trasformato in museo. Appena fuori, si trovano i grandi vasi d’argento, dal diametro di quasi due metri, che il Maharaja, devoto indù, utilizzava per trasportare l’acqua sacra indiana ogni qualvolta si doveva recare in Inghilterra. Tra gli altri edifici si trovano l’Hawa Mahal o Palazzo dei Venti, che mostra un’esuberante facciata intagliata costruita nel 1799 e l’interessante Jantar Mantar, l’Osservatorio Astronomico che fece da modello per diversi altri osservatori, costruito dallo stesso Jai Singh II.  L’esperienza speciale :- Mercati Serali, Cucina ed Arte di Vecchia Jaipur Nel pomeriggio esplorate la cittĂ  rosa con i suoi bazaar coloratissimi e gli odori del cibo cucinato. Dalla sua creazione nel 1727, le famiglie reali e nobili di Jaipur abitualmente frequentavano gli artigiani della cittĂ . Questa tradizione continua anche oggi e di conseguenza moderno Jaipur è considerato da tanti come il capoluogo dell’artigianato in india. I metodi tradizionali sono ancora in uso per produrre gli oggetti di alta qualitĂ . Usando le abilitĂ  che sono tramandate attraverso le generazioni,anche oggi questi artigiani possono essere visti nei quartieri di citta’ rossa. In questa affascinante camminata potete avere l’opportunitĂ  di parlare con i locali.  . In serata presso il tempio Govind Devji alla cerimonia dell’Aarti, rituale durante il quale la luce emessa da una o cinque fiamme viene offerta alla divinitĂ  esprimendo cosĂŹ devozione e adorazione.Al termine Visiteremo la casa  di una famiglia locale che vi insegna a cucinare “i piatti tipici della regione di Marwar e del deserto “. Cena insieme alla famiglia. Rientro in Hotel e pernottamento. 

10 marzo: JAIPUR/FATEHPUR SIKRI/AGRA 

Pensione Completa.Prima colazione in hotel. Partenza per Agra. Sosta e visita a Fatehpur Sikri, costruita nel 1569 per essere la capitale dell’imperatore Akbar e poi abbandonata dieci anni dopo a causa della mancanza d’acqua. È grazie a quest’abbandono che la città non ha subito alcuna distruzione durante le guerre alla fine dell’epoca Moghul ed è restata completamente intatta. Si possono quindi visitare le sale delle udienze, le sale private, le residenze dei ministri, il pilastro con i simboli della religione Aine- è-Akbri, il caravanserraglio, il palazzo di Birbal, la grande moschea e la tomba di un mussulmano santo, Cheikh Salim Chisti. Da ultima, la porta delle vittorie Buland Darwaza, la più grande in Asia con i suoi 53 m di altezza. Arrivo ad Agra. E sistemazione in Hotel. Pranzo .  Pomeriggio partenza per la visita della città. Le strette e tortuose stradine, l’architettura, la particolarità dei suoi gioielli e del suo artigianato fanno di Agra una delle più belle città del mondo. Si iniziano le visite del Taj Mahal e poi del Forte Rosso. Il Taj Mahal è patrimonio dell’UNESCO ed è anche una delle sette meraviglie del mondo moderno. Fu commissionato dal re Shah Jahan in memoria dell’adorata moglie Mumtaz Begum, morta nel 1629 nel dare alla luce un figlio. Successivamente visita del poderoso Forte di Agra, in arenaria rossa, la cui costruzione fu intrapresa dall’imperatore Akbar nel 1565. Altre parti sono state aggiunte dai suoi successori fino ad arrivare al nipote, Shan Jehan. All’interno si trovano la Moschea Moti Masjid, costruita da Shah Jehan nel 1645 con proporzioni giudicate ideali tanto da compararla ad una perla perfetta, Diwan-i-Am, il padiglione delle udienze pubbliche, la sala del Trono, la sala delle udienze private. Qui si trovava il famoso Trono del Pavone prima di essere portato a Delhi da Aurangzeb, e più tardi in Iran. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

11 marzo :AGRA/JHANSI/ORCCHA/KHAJURAHO 

Pensione completa. Dopo la prima colazione trasferimento in pullman per la stazione e sistemazione sul treno per Jhansi (2 ore e 30 minuti circa). Arrivo e proseguimento in pullman per Orcha (17 km – 30 minuti circa). La città presenta tutt’oggi una serie di incantevoli palazzi e templi molto ben conservati; anch’essa fu teatro di numerose battaglie e di passaggi da una dinastia all’altra, come quasi tutte le città del circondario, e raggiunse il suo massimo splendore nella prima metà del XVII secolo. Visiteremo in particolare il Jehangir Mahal, palazzo fatto costruire nel 1606. Pranzo in ristorante locale e continuazione della visita di Orcha. Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento

12 marzo :KHAJURAHO e SAFARI AL PANNA NATIONAL PARK alla ricerca della Tigre 

Pensione completa e visita ai meravigliosi Templi di Khajuraho, costruiti tra il 95 e il 1050 d.C., esempi di architettura indo-ariana dichiarati Patrimonio Storico dell’Umanità dall’Unesco. Sono celebri perché ricoperti da rilievi, statue e numerose sculture che rappresentano figure erotiche nelle infinite posizioni del Kamasutra. Nel pomeriggio trasferimento al Panna  National Park per un bellissimo Safari alla ricerca della Tigre.  Cena e pernottamento in hotel.

13 marzo: KHAJURAHO/VARANASI 

Pensione completa e trasferimento in aeroporto di Khajuraho e volo per Varanasi:

HJR 15.15 VNS 16.20 

Nel tardo pomeriggio, giro in rickshaw fino ad arrivare sui ghat, gradini sul Gange, per assistere alla cerimonia delle Aarti che si svolge quotidianamente al tramonto. Si tratta di uno degli spettacoli più affascinanti cui assistere in tutta l’India: officiata dai bramini sul ghat principale, ascoltando i suoni delle salmodie vediche, con i bracieri fiammeggianti ruotati ad arte dagli officianti, a fianco dei sadhu nelle loro posizioni yoga, i pellegrini lasciano scivolare nel fiume una moltitudine di lumini di cera appoggiati su foglie, un’offerta alla dea Ganga. Cena e pernottamento in hotel.

14 marzo: VARANASI/DELHI 

Pensione completa. Giro in barca all’alba per assistere ai rituali di purificazione ed alle offerte dei pellegrini al sole nascente, tradizione ininterrotta da 5000 anni. Passeggiata attraverso i vicoletti della città antica che ospita il sacro Vishwanath Mandir, il Tempio d’Oro (non visitabile all’interno). Visita del sito archeologico di Sarnath, sacro al Buddismo poiché luogo della prima predicazione del Buddha. Al termine delle visite trasferimento in aeroporto e rientro a Delhi con il seguente operativo: 

VNS 16.50 DEL 18.25 

Arrivo a Delhi e trasferimento in Hotel. Cena e pernottamento 

15 marzo: DELHI – ITALIA 

Prima colazione e trasferimento in aeroporto per il volo di rientro. Disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea con il seguente operativo voli:

OPERATIVO VOLI IN VIA DI DEFINIZIONE

Arrivo in Italia, ritiro dei bagagli e FINE DEI SERVIZI.

 

Quota di partecipazione  : 3690 euro



La quota comprende: 

  • Passaggi aerei in classe economica con voli di linea Turkish Airlines Roma/Milano -Istanbul-Delhi- Istanbul-Roma/Milano
  • Franchigia bagaglio 23 kg sui voli intercontinentali;
  • Voli interni: Delhi-Udaipur / Khajuraho – Varanasi / Varanasi Delhi
  • Tasse aeroportuali
  • Sistemazione in camera doppia 
  • Trattamento Pensione completa come da programma
  • Assistenza all’arrivo e alla partenza in aeroporto;
  • Assistenza al check-in e al check-out negli hotel;
  • 11 pernottamenti in camera doppia in Hotel 4*
  • Early check-in il 2° giorno di viaggio;
  • Guida parlante italiano per tutta la durata del tour;
  • Visite e ingressi come indicato da programma
  • Safari al Panna National Park 
  • Giro panoramico su bicicletta nelle vie di Udaipur all’alba
  • Lezione privata di Yoga
  • Mercati Serali, Cucina ed Arte di Vecchia Jaipur
  • Visita alla casa di una famiglia locale che vi insegna a cucinare “i piatti tipici della regione di Marwar e del deserto 
  • Trasporti interni con pullman privato con aria condizionata;
  • Biglietto del treno da Agra a Jhansi;
  • Il wifi durante i trasferimenti
  • L’acqua durante i trasferimenti
  • Accompagnatore Dogmatours 
  • Assicurazione medico sanitaria e bagaglio
  • Il wifi durante i trasferimenti
  • L’acqua durante i trasferimenti

 

La quota non comprende

  • Le mance le bevande, l’assicurazione annullamento viaggi ( facoltativa  Gli extra di carattere personale e tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La Quota Comprende

 

 

 

Autore Articolo

client-photo-1
Mimmo Ventola