PETRA E MAR MORTO

Parlando di Giordania non si può non pensare subito a Petra, una delle sette meraviglie del mondo moderno con il suo Tesoro nascosto e la magica strada per raggiungerlo, un luogo di fascino e mistero dove è quasi impossibile non emozionarsi davanti allo spettacolo del sole che tocca le pareti di roccia rosse dell’antica città nascosta. Oltre a molti altri spettacolari siti storici e biblici, come il Monte Nebo, dove si dice che Mosè avvistò la Terra Santa prima di morire, il Paese offre paesaggi naturali davvero unici: deserti lunari, come il Wadi Rum, un misto tra sabbia e roccia, sono un ottima occasione per trascorrere una giornata in compagnia dei beduini, meglio ancora la sera, quando il cielo diventa un tappeto di stelle luminosissimo. O ancora il lago più salato del mondo, oltre che punto più  basso della Terra, il Mar Morto, dove ogni anno milioni di persone beneficiano delle proprietà curative del sale e dei fanghi.

 

Partenze 2022  da Roma Fco

Epifania dal 06.01 al 10.01*

Marzo:  16.03 al 20.03 

Pasqua dal 15.04 al 19.04*

Maggio: 04.05 al 08.05 

1GG: ROMA – AMMAN

Incontro con l’accompagnatore Dogmatours a Roma Fco e partenza con volo di linea per Amman:

operativo voli da definire

Arrivo e trasferimento in hotel ad Amman , cena e pernottamento.

2GG : AMMAN/WADI RUM/PETRA

Prima colazione. In mattinata partenza per Petra. Prima sosta al sito di UMM EL RASAS: è un antichissimo insediamento con resti di età romana e bizantina famoso per i meravigliosi mosaici, in particolare quelli ritrovati all’interno della chiesa di S. Stefano. Si prosegue per il WADI RUM, all’interno del territorio degli Howeitat, tribù beduina seminomade. Ricco di risorse idriche esso fu abitato già 400.000 anni fa; i nabatei vi giunsero probabilmente nel VI secolo a.C. ma i ritrovamenti della loro civiltà risalgono solo al IV a.C. Il paesaggio ha tonalità rossicce, la vegetazione scarseggia fino a scomparire quasi del tutto, mentre le venature minerali di rame compaiono lungo la parte inferiore delle colline. Viene anche chiamato Valle della Luna, ha sempre costituito un percorso naturale per il passaggio delle carovane da e per l’Arabia Saudita. Si effettuerà un’escursione in fuoristrada tra gli splendidi panorami e magiche atmosfere. Seconda colazione. Nel pomeriggio, proseguimento per Petra. Cena e pernottamento in hotel.

3GG: PETRA

Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita della capitale dei Nabatei, probabilmente la città antica più scenografica del mondo. Vi si giunge dopo avere attraversato il “siq“, una stretta gola delimitata da altissime rupi, lungo il percorso si possono vedere delle sculture a forma di obelisco accompagnate da varie iscrizioni, tracce dell’antica pavimentazione e resti del canale scavato nella roccia, che un tempo scorreva per tutta la lunghezza del siq fino ad arrivare a Petra. Si visiteranno splendidi monumenti quali il “Tesoro“: il suo nome deriva dalla leggenda secondo la quale un faraone egizio decise di nascondere qui il suo tesoro, nel sepolcro posto al centro del secondo livello. La gente ovviamente crede che questa leggenda sia vera, poichè l’urna, alta 3.5 m, porta numerosi segni di proiettili, conseguenza di inutili tentativi di aprire con la forza la solida roccia del sepolcro. L’elemento più affascinante è la facciata, l’interno consiste soltanto in una stanza quadrata disadorna, con una stanza più piccola sul retro. Il “Monastero”  ha uno stile molto simile al Tesoro, ma le sue dimensioni sono notevolmente maggiori. Venne costruito nel III secolo a.C. e le croci scolpite  nei muri interni  fanno supporre che fosse in seguito stato usato come chiesa. Il teatro romano, anfiteatro da 8000 posti. Originariamente si crede fosse stato costruito dopo la sconfitta dei Nabatei da parte dei Romani nel  106 a.C., mentre ora si ritiene che furono gli stessi nabatei a ricavarlo nella roccia ai tempi di Cristo, distruggendo molte grotte e tombe durante i lavori. La facciata che comprende le tre tombe a volte viene anche chiamata Muro dei Re. Le tombe vennero scolpite direttamente nella roccia e i disegni sono sorprendenti. E’ difficile immaginare come abbiano potuto ricavare con tanta precisione muri interni così lisci e spigoli così acuminati e gli altari sacrificali. Seconda colazione. Cena  e pernottamento in hotel.

4GG: PETRA/MONTE NEBO/MADABA/MARMORTO/AMMAN

Prima colazione. In mattinata partenza alla volta di BEIDA, la “piccola Petra”, un piccolo sobborgo nabateo che si sviluppò grazie alla sua posizione al centro di molte delle maggiori vie carovaniere. La sua prosperità si rispecchia nello stile degli edifici, nelle belle tombe e nei sofisticati sistemi di approvvigionamento idrico. Partenza alla volta di MADABA, dove ammirare il famoso mosaico della Palestina custodito all’interno di una chiesa ortodossa; è probabilmente la mappa più antica esistente al mondo, rappresentava in modo dettagliato la Palestina, con i suoi villaggi, città e regioni circostanti fino al delta del Nilo. Si prosegue verso il  MONTE NEBO, il luogo ove morì Mosé. Il monte raggiunge un’altezza di 800 metri. Sulla cima si trovano un Monastero e una Basilica del IV secolo, quest’ultima costruita in parte sulle fondamenta dell’antica Cappella dedicata a Mosè. Pranzo in corso di visite. Sosta sul Mar Morto. Proseguimento per Amman, cena e pernottamento

5GG: AMMAN /ROMA

Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo di linea per Roma Fco:

operativo voli da definire

Arrivo a Roma e FINE DEI SERVIZI.

 

Quota di partecipazione da 1350 euro

 

La quota comprende :

  • Volo aereo di linea in classe economica
  • Viaggio in pullman GT con aria condizionate
  • 02 notti in Hotel 4* ad Amman  in camera base doppia
  • 01 notte in Hotel 4* a Petra in camera base doppia
  • 01 notte in Wadi Rum in Alladin Camp in Deluxe Tent
  • Trattamento di pensione completa come da programma
  • Guida in lingua italiana
  • Tutti gli ingressi
  • Visto per l’ingresso in Giordania
  • Assicurazione medico sanitaria
  • tampone per il rientro in Italia
  • Accompagnatore Dogmatours da Roma Fco

La quota non comprende :

  • Assicurazione annullamento viaggi facoltativa
  • tasse aeroportuali
  • Epifania e Pasqua con supplemento di 100 euro
  • supplemento Martian Tent  facoltativo : 85 euro
  • bevande
  • tutto quanto non espressamente indicato nella voce ” la quota comprende “

GRUPPO MAX 12 PAX

 

INGRESSO IN GIORDANIA

Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese in Italia.

A partire dal 20 gennaio 2021 è possibile fare ingresso nel Paese a condizione di:
– disporre di un risultato negativo di un test PCR effettuato con esito negativo nelle 72 ore prima della partenza;

Chi non ha completato il ciclo vaccinale, inoltre dovrà effettuare un secondo test PCR a proprie spese all’arrivo in aeroporto. Nel caso in cui entrambi i test PCR diano esito negativo, non sarà necessario sottoporsi ad isolamento all’arrivo nel Paese.



Autore Articolo

client-photo-1
Mimmo Ventola